• Sistemazione Cefalonia, Oskars studios appartamenti a Lassi Argostoli si affacciano sul mare, vicino alle spiagge Lassi, 1500m da Argostoli capoluogo di Cefalonia, a 8km dall'aeroporto di Cefalonia.
    Oskars Studios

    Sistemazione Cefalonia, Oskars studios appartamenti a Lassi Argostoli si affacciano sul mare, vicino alle spiagge Lassi, 1500m da Argostoli capoluogo di Cefalonia, a 8km dall'aeroporto di Cefalonia.

  • Panoramic views overlooking the sea from all studios.
    Studios with fantastic view

    Panoramic views overlooking the sea from all studios.

  • oskars restauranti lassi kefalonia
    Oskars Restaurant is on the romantic scenic coastal Fanari road Lassi

    oskars restauranti lassi kefalonia

  • Oskars Studios & Appartamenti a Cefalonia si affaccia sul mare, vicino alle più belle spiagge di Lassi.
    Oskars accomodation is on the romantic scenic coastal Fanari road Lassi

    Oskars Studios & Appartamenti a Cefalonia si affaccia sul mare, vicino alle più belle spiagge di Lassi.

  • Treat yourself in the lounge area for a drink while the sun sets.
    Oskars Restaurant is on the romantic scenic coastal Fanari road Lassi

    Treat yourself in the lounge area for a drink while the sun sets.

  • In a wonderful, family atmosphere in the romantic and scenic Fanari route in Lassi Argostoli, Oscars restaurant can satisfy all your tastes with a menu that includes everything you can imagine
    Oskars restaurant is on the romantic scenic coastal Fanari road Lassi

    In a wonderful, family atmosphere in the romantic and scenic Fanari route in Lassi Argostoli, Oscars restaurant can satisfy all your tastes with a menu that includes everything you can imagine

  • Vista sul mare dal ristorante Oskars a Lassi Cefalonia.
    Oskars Restaurant is on the romantic scenic coastal Fanari road Lassi

    Vista sul mare dal ristorante Oskars a Lassi Cefalonia.

  • Oskars Restaurant creative Greek cuisine a Cefalonia.
    Oskars Complex is on the romantic scenic coastal Fanari road Lassi

    Oskars Restaurant creative Greek cuisine a Cefalonia.

  • Fine dinning at Oskars restaurant on the romantic scenic coastal fanari road Lassi
    Oskars on the romantic scenic coastal fanari road Lassi

    Fine dinning at Oskars restaurant on the romantic scenic coastal fanari road Lassi

  • The Lighthouse is on the romantic scenic coastal Fanari road Lassi
    Oskars studios is on the romantic scenic coastal Fanari road Lassi

    The Lighthouse is on the romantic scenic coastal Fanari road Lassi

  • Romantic scenic coastal Fanari road in Lassi Kefalonia, Water Wheel.
    Oskars Studios is on the romantic scenic coastal Fanari road Lassi

    Romantic scenic coastal Fanari road in Lassi Kefalonia, Water Wheel.

Cephalonia attrazioni

Spiagge da Cefalonia

Siamo spiacenti, questa pagina è in costruzione in italiano

Il faro dei Santi Teodori da Lassi fanari road

 greece-kefalonia-lassi-fanari-lighthouse

Una delle attrazioni più famose nella zona di Argostoli, Fanari si trova vicino a “Katavothres” nell’entrata della baia di Argostoli, nella zona chiamata Agii Theodori (dal omonima chiesa). Il Faro di Agion Theodoron è stato inaugurato nel 1828 ed è stato compreso nella rete dei fari di Grecia nel 1863. Opera di J.P.Kennedy. Nel 1953 dopo il grande terremoto, hanno distrutto il faro per ricostruirlo di nuovo in base ai primi disegni.

Katavothres da Lassi fanari road

 greece-kefalonia-lassi-fanari-geological-phenomenon

Katavothres è una delle tante attrazioni geologiche di Cefalonia. Si trova ai 2km circa da Argostoli, nel promontorio di Agii Theodori. Katavothres sono aperture della terraferma dove l’acqua penetra formando un grande passaggio sotterraneo che attraversa quasi tutta l’isola.

fanari_geological_phenomenon_kefalonia

Questo fenomeno carsico fu scoperto nel 1963 dai geologi Viktor Maurin e Josef Zotl del Politecnico Gratz, buttando in una delle katavothres 160kl di colore. Dopo due settimane hanno trovato tracce di colore sul versante opposto dell’isola, ai 14km, ma anche nel lago sotteraneo di Melissani.

greece-kefalonia-lassi-katavothres

Tanti anni fa la forza dell’acqua aiutava alla funzione dei mulini che non vengono utilizzati oggi. I mulini erano stati messi dal inglese Stewens il primo che aveva notato il fenomeno.

Italian war memorial II in Lassi fanari

greece-kefalonia-lassi-italian-war-memorial

The Italian War Memorial is located on a ridge above the town of Argostoli, near the start of the tree-lined coastal road to Lassi Fanari road. It was built to honour the thousands of Italian soldiers killed or executed by the Germans after refused to surrender their weapons following the Italian armistice with the Allies.

Italian war memorial I in Lassi fanari road

greece-kefalonia-lassi-italian-war-memorial

The memorial lies near one of the many execution sites scattered throughout the island of Kefalonia and serves as a reminder of one of the most horrific episodes of World War II.

Saint Gerasimo’s Cave in Lassi

saint_gerasimos_cave_lassi

The Cave is located in the area of Argostoli called Lassi. Saint Gerasimos led an ascetic life when he came from Zakynthos to Kefalonia in 1555 and stayed here for 5 years. In 1560, he went to Omala, where his monastery is today.

In the northern side of the Cave, there is a natural hole of approximately 30x30cm, which provides natural lighting and a view to the sea.

Today, the Cave has been embodied into a small chapel, which constitutes one of the buildings of a small male hermitage, branch of the Holy Monastery of St.Gerasimo’s Omalon.

Dervosetos Bridge in Argostoli

greece-kefalonia-argostoli

The historical bridge of Argostoli, also known as Dervosetos Bridge, was built in 1813 by Charles-Philip De Bosset in an attempt to prevent entrance to Argostoli through Koutavos. In those days, this was synonymous to, in the best case, malaria and in the worst case, death. For this reason, the road ending up to the bridge is dedicated to this man and named after him.

It is a bridge which was originally wooden. After the leveling of the Metela hill, it became a stony bridge. In its middle, one can see the monument in the picture, together with a four-language sign, in memory of those who built not only an important memorial but also a great infrastructure work of that era.

Castello di Agios Georgios

kastro_agios_georgios_kefalonia
Il castello di San Giorgio è costruito sopra il paese di Peratata su una collina ai 300m e si trova a 5km di distanza da Argostoli, la Capitale di Cefalonia. Si crede che è stato costruito dagli imperatori bizantini nel XII secolo d.C. È un castello bizantino con interventi posteriori sopratutto del XVI secolo che si trova nel sud di Cefalonia, nella baia di Argostoli. Il castello di Agios Georgios era capitale di Cefalonia fino il 1757 quando la capitale si sposto ad Argostoli Negli ultimi anni si fanno delle manutenzioni e il castello sta per acquistare di nuovo il suo vecchio fascino.

Le mura che si conservano fin oggi sono state costruite nel 1504 dai veneti. Nella parte interiore e nel borgo all’est dell’entrata si salvano chiese ed edifici. Vedrete anche la chiesa metropolitana

kastro_agios_georgios_kefalonia

dell’Evangelistria, indice caratteristico dello stile barocco eptanesiaco. Nel suo interiore vengono conservate icone postbizantine che appartenevano alle chiese del castello ora mai distrutte. Ancora vedrete i resti di un ponte costruito nel periodo del dominio francese e che univa le merlature.

Nella corte della fortezza vicino ad una piazza vedrete anche le rovine della chiesa cattolica di Agios Nikolaos.

Il castello ha avuto tanti danni dopo i terremoti del 1636 e del 1637. Gli ultimi pero terremoti hanno provocato ancora più grandi devastazioni. Inoltre la storia parla di un tunnel che univa il castello con Argostoli, pero non è stata ancora scoperto.

Moni Kipoureon (Il monastero dei frati ortolani)

kipouraion_monastery_kefalonia

Sulla costa ovest di Lixouri e a 15km dalla città, in uno dei luoghi più imponenti di Cefalonia, viene situato il monastero storico dei frati ortolani che si trova su una roccia alta circa 90m dalla superficie del mare. È stato costruito nel XVII secolo e il suo nome si deve ai tanti giardini che coltivavano i frati per ottenere il necessario per vivere. Il monastero è costruito sul mare.

Nel 1759 venne costruita la chiesa del monastero dal archimandrita Chrysanthos Petropoulos che l’ha dedicata all’ annunziazione della Vergine e all’esaltazione della santa croce. Dopo poco tempo hanno creato un cenobio di uomini che nel suo culmine numerava 80 membri.

Nel monastero potete venerare l’icona miracolosa dell’ Annunziazione della Vergine, ma anche la cara dei santi fondatori del monastero Chrysanthou, Konstantinos ed Efrosinos. Vedrete anche un pezzo della Santa Croce che aveva donato al monastero il Principe russo Vladimir Dolgorukov nel 1862. In una piccola ed elegante bottiglia vedrete l’olio di Agios Dimitrios (VII secolo). Inoltre avrete l’opportunità di venerare anche le reliquie di diversi Santi e l’icona di Agia Parakevi, unico cimelio del monastero distrutto di Tafiou.

Il monastero celebra:

A) il 25 marzo, L’Annunziazione della Vergine.

B) la terza domenica della digiuno, Stavroproskiniseos (venerazione della santa croce).

C) il 14 settembre, L’esaltazione della Santa Croce, veglia di preghiera.

D) il 26 luglio, Agia Paraskevi.

La vista dal monastero è bellissima, per questo vale la pena vedere è fotografare il tramonto.

The Lighthouse of Gerogombos

lighthouse_gerogombos_kefalonia

One of the most famous attractions of the Peninsula of Paliki is the Lighthouse of Gerogombos. It is a 13m high tower, standing on the edge of the homonymous bay. It was constructed by the British in 1807 and destroyed by German troops during their withdrawal from the island. It was rebuilt soon after, in 1947.

The range of the lighthouse is 20miles.

The lighthouse is located very close to Lixouri, following a wonderful route which crosses some of the most picturesque parts of the region. Lepeda beach, Michalitsi, Soularoi and Xi are some places that the visitor should not forget to visit while going towards the lighthouse. Also, Mantzavinata with the renowned Kounopetra should be a mandatory stop while going there. Additionally, on the way back, visitors should not fail to remember visiting Havriata (the balcony of the Ionian) and Kipouria.

The view from there is magnificent. Not only does the endless Ionian sea and the view from the Peninsula lies before you, but also some of the most beautiful and historic places of the island can be found there. In that Cape, there once was a Temple dedicated to God Poseidon, whose mosaic floors can be found in the archaeological museum in Argostoli. There, it is mentioned by historical sources,that ships with a destination to the great Ports of the Mediterranean such as Sicily, Italy and Malta stopped at the lighthouse.

La Grotta Melissani

lake_cavern_melissani_kefalonia

La grotta Melissani è un unico fenomeno geologico il lago sotterraneo di Melissani si trova a 2 km di distanza da Sami. L’entrata naturale della grotta è verticale (dimensioni 40x50m) ed è stata formata dalla caduta di un pezzo del tetto. C’è pero anche un’entrata artificiale con scalini che aiuta visitare la grotta. Fu scoperta da Gianni Petrochilo nel 1951.

Il lago si trova 20m sotto la superficie della terra, lungo circa 160m e profondo 10m-40m. Stalattiti di 20.000 anni con forme strane decorano la maggior parte della grotta.

Non è possibile visitare Cefalonia senza andare alla grotta Melissani in barca. La visita comincia fuori dalla grotta, dove la luce del mare cade sull’acqua formando le più belle tonalità del color turchese, e poi continua nella parte interiore.

Nel mezzo del lago c’è un’isola molto piccola. Lì sono stati trovati reperti che testimoniano l’esistenza di un luogo di adorazione mentre nei tempi antichi gli abitanti preistorici adoravano dio Pana e le ninfe che erano adorate come dee. Per questo motivo la grotta Melissani si chiama anche grotta delle ninfe.

La grotta è aperta tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.40.

La Grotta Drogarati

drogarati_cave_kefalonia

La grotta Drongarati è una delle attrazione che non dovete dimenticare di visitare. Fu scoperta 300 anni fa circa, quando una parte della grotta è caduta dopo un grande terremoto e cosi si è formata l’entrata. All’inizio è stata usata dalla comunità Chaliotaton, sotto la vigilanza dello speleologo Anna Petrochilou e dopo il 1963 è aperto tutto l’anno per il pubblico.

La grotta Drongarati si trova a 3km di distanza da Sami e ad un’altitudine di 120m. È profonda 95m e ha 18 gradi di temperatura. Si considera una delle grotte più buone di Grecia, l’unica con una sala cosi grande (dimensioni 65×45 alta 20m circa) ed una delle più adatte per fare speleoterapia.

La grotta di Drongarati è ancora viva, mentre continua a formarsi, gocce cadono da tutti i stalagmiti che in nessun caso non dovete toccare le gocce che sono pronte a cadere perchè cosi distruggerete la grotta che si calcola di 100 milioni di anni! Un stalattite cresce un centimetro ogni cento anni.

La sala, decorata con stalattiti e stalagmiti, ha un’acustica molto buona e per questo con uno stand fatto apposta per la grotta si realizzano concerti. Le due più grandi e più importanti grotte sono quelle di Agalaki e di Zervati.

Per entrare nella grotta dovete scendere dei scalini che sono un po’ pericolosi a causa dell’umidità, per questo siate molto attenti. La grotta è aperta tutti i giorni fino le 8 di sera.

 

OSKARS è un’azienda a conduzione familiare che inaugurò la sua attività nel 1976 a Cefalonia. Il nostro primo ristorante fu aperto a Peratata, poi ne seguirono due a Lassi Argostoli Cefalonia.

Gli OSKARS monolocali e appartamenti si trovano in un bellissimo giardino a Lassi Argostoli Cefalonia, a 70 metri dal ristorante OSKARS lungo la romantica è scenografica strada di Fanari a Lassi Argostoli Cefalonia.

We believe in a cuisine that is Creative Greek… Fine dining that is innovative and also playful, that activates the senses, that truly engages our guests in a stimulating, exciting and unconventional way.

Cefalonia è una delle isole del Eptaneso. Costituisce la maggiore delle isole Ionie con 688 chilometri quadrati di estensione e con circa 28.000 abitanti. Capoluogo della prefettura di Cefalonia è Argostoli.

Top